Per Ricordarvi di Me

Verrà il giorno in cui il mio corpo giacerà su un lenzuolo bianco, rincalzato con cura sotto i quattro angoli di un materasso in un ospedale.

A un certo momento, un medico dichiarerà che il mio cervello ha cessato di funzionare e che la mia vita si è fermata a tutti gli effetti.

Allora non cercate di prolungare la mia vita artificialmente con l’aiuto di una macchina. E non chiamate quel letto il mio letto di morte; chiamatelo il letto di vita e lasciate che tutte le parti del mio corpo vengano utilizzate perché altri possano vivere meglio.

Date i miei occhi a un uomo che non ha mai visto un’aurora, il viso di un bambino e l’amore negli occhi di una donna. Date il mio cuore a una persona che per esso ha patito infinite sofferenze.

Date i miei reni a chi è legato a una macchina per sopravvivere.

Togliete dal mio corpo tutte le ossa, i muscoli e i nervi e studiate il modo di utilizzarli per far camminare un bimbo minorato.

Esplorate ogni angolo del mio cervello. Prendete le mie cellule, se necessario, e conservatele; forse un giorno serviranno affinché un ragazzo privo della parola possa urlare quando gli lanciano il pallone e una bimbetta sorda possa sentire il ticchettio della pioggia sui vetri.

Bruciate quel che resta di me e spargete le ceneri al vento; serviranno a far crescere i fiori.

Se dovete seppellire qualcosa, seppellite i miei difetti, le mie debolezze e tutti i pregiudizi contro i miei simili.
Date i miei peccati al diavolo, la mia anima a Dio.

Se vorrete ricordarvi di me, fatelo con una buona azione e con una parola di conforto per qualcuno che ha bisogno di voi.

Se farete tutto ciò, io vivrò per sempre.

Una nuova sede per Aido

Continuità, stabilità, creatività, accoglienza. Tutto questo rappresenta la nuova sede per i volontari dell’Associazione Italiana per la Donazione di Organi, ...
Leggi Tutto

Alle Molinette di Torino salvato un bimbo con un fegato donato in Grecia

Mentre il Mediterraneo e l’Europa intera sono attraversati da polemiche sulla “questione migranti”, un gesto di solidarietà internazionale ha consentito ...
Leggi Tutto

Trapianti no limits, donna di 97 anni dona fegato ad una paziente di 64

Non c’è limite di età per la donazione di organi: l’ultimo esempio arriva da Perugia dove il fegato di una donna ...
Leggi Tutto

Aiutaci ad informare



Dai il tuo contributo per informare!

Iscriviti alla nostra newsletter